Il Beta 91A è ottimizzato per la grancassa, nonché per sorgenti sonore a bassa frequenza tradizionali, tra cui il pianoforte. Si tratta di un microfono a zona di pressione con una capsula a condensatore ed una caratteristica polare semicardioide. Incorpora un preamplificatore con uscita XLR ottimizzato per una potente risposta alle frequenze basse. È provvisto di un selettore contour a due posizioni per adattare la risposta in frequenza a diverse applicazioni.

  • Schema polare semicardioide uniforme per massimizzare il guadagno prima del feedback e la reiezione del suono fuori asse
  • Questo microfono frutto dell’ingegneria di precisione dal design a basso profilo è provvisto di preamplificatore incorporato e di connettore XLR per massimizzare l’efficienza in fase di set up riducendo al minimo l’ingombro sul palco
  • La risposta in frequenza è ottimizzata per la grancassa e per le applicazioni con sorgenti sonore che emettono frequenze basse con un’ampia gamma dinamica. È adatto all’uso in ambienti con alti livelli di pressione sonora
  • Il selettore contour a due posizioni massimizza l’attacco e la nitidezza a seconda dell’applicazione. Selezionare la risposta lineare per ottenere un suono naturale nella maggior parte delle applicazioni, oppure l’impostazione “low-mid scoop” , che attenua le frequenze medio-basse, per ottenere una risposta potente alle basse frequenze con un ottimo attacco alle frequenze più alte.
  • Non necessità di alcun montaggio esterno

Per quali applicazioni è più indicato il microfono Beta 91A?

L’applicazione principale del Beta 91A è la grancassa. Può essere utilizzato anche per altre sorgenti sonore a bassa frequenza, incluso il pianoforte. 

Quali sono le caratteristiche del Beta 91A?

Il Beta 91A è un microfono a condensatore a zona di pressione semicardioide. Dal momento che è ottimizzato per le sorgenti sonore a bassa frequenza, ha una risposta potente alle frequenze basse, un attacco di qualità superiore e un’elevata dinamica: il suo suono ha una qualità da studio anche a livelli di pressione sonora (SPL) estremamente elevati. 

Quali sono le differenze tra il Beta 91A e il Beta 91?

Il Beta 91A monta una capsula microfonica nuova e aggiornata. La nuova capsula ha una risposta alle alte frequenze più naturale rispetto a quella del Beta 91.

Shure produce anche altri microfoni per grancassa? 

Il Beta 52A è un microfono supercardioide ed è adatto anche per la grancassa. Il Beta 52A ha una risposta ancora più pronunciata alle basse frequenze.

Numero Part Title
1 Storage bag Part 95A2314

Specifiche tecniche

Peso:
470 g
Altezza x Larghezza x Profondità:
20.3 × 139.1 × 95.11 mm
Risposta in frequenza:
20 Hz – 20 kHz
Risposta in frequenza:
Su misura
Sensibilità:
-48.50 dBV/Pa – 3.80 mV/Pa
Equivalent Selfnoise:
29.5 dB(A)
Pressione sonora:
155 dB
Tipo di trasduttore:
Condendatore
Diagramma polare:
Mezzo Cardioide
Interruttore per low cut:
Si
Connettori:
XLR 3 poli
Attenuatore:
No
Capsula intercambiabile:
No
Funzionalità principali:
Performance
Uscita cuffie:
No
Richiede Phantom Power:
11 to 52 VDC
Testina:
Fisso