Live Podcasting: Scambia la tua camera da letto per il palco

By Marc Young

In passato prerogativa di broadcaster amatoriali chiusi nelle loro camere e seminterrati, i podcast oggi ’tnon sono più solamente per chi non esce mai di casa! Un crescente numero di podcaster sta iniziando a trasformare le loro abilità in vere e proprie performance dal vivo..

 

Joel Dullroy non produce podcast fper fama o denaro, lo fa perché ama Berlino, la città dove vive. La tua motivazione, tuttavia, è sicuramente cambiata da quando ha iniziare a fare i podcast di fronte ad un pubblico vero.

"Quando stai facendo un podcast ti puoi sentire solo. Spesso parli da solo e non ci sono feedback" ha detto Dullroy, che era calmo, ma che sentiva sicuramente una tensione pre-spettacolo 30 minuti prima che il suo podcast iniziasse.

Joel Dullroy, Live Podcaster - Radio Spätkauf

Avere davanti a te un pubblico, lo rende vivo. Vedi subito le loro reazioni. La gente che sorride, ride, applaude. E' molto più gratificante di fare un podcast nella tua camera da letto.

In passato prerogativa di broadcaster amatoriali chiusi nelle loro camere e seminterrati, i podcast oggi ’tnon sono più solamente per chi non esce mai di casa! Un crescente numero di podcaster sta iniziando a trasformare le loro abilità in vere e proprie performance dal vivo.

Dullroy, un atletico Australiano di 34 anni, si diresse verso la capitale tedesca 8 anni fa', dopo un periodo come giornalista in un giornale ormai scomparso. Alla ricerca di un modo per essere maggiormente controllato da quella che sarebbe diventata la sua casa adottiva, ha iniziato il popolare podcast dilingua inglese chiamato Radio Spätkauf con qualche amico.

"Normalmente esistono uno show radiofonico o un giornale locale dai quali prendere le informazioni sulla politica e sugli sviluppi della città" ha detto "Ma come straniero che vive in una città, volevo togliere un po' di distanza. Così ci siamo riuniti e abbiamo iniziato a parlare delle notizie che venivano date."

Alla fine, anno iniziato a registrare le loro conversazioni, pensado che altre persone potevano essere interessate alle loro discussioni. E così è nata Radio Spätkauf.

Il resto, come si suol dire, è storia. Ora nel suo quinto anno, Radio Spätkauf ha sviluppato un bel gruppo di persone espatriate che seguono il podcast. Ha perfino attirato l'attenzione di una emittente radiofonica pubblica locale, che recentemente ha commissionato una versione più corta del podcast per spiegare gli avvenimenti della città al sempre maggior numero di residenti che parlano inglese della capitale tedesca.

Per quanto gratificante sia tutto questo, Dullroy e i suoi collaboratori volevano di più. Quindi hanno avuto l'idea di fare uno spettacolo di podcast di fronte ad un pubblico vero.

Joel Dullroy, Live Podcaster - Radio Spätkauf

Abbiamo deciso di fare una serata live al mese davanti ad un pubblico. La dinamica è totalmente differente, incredibilmente divertente. In origine doveva essere informazione, il che non è necessariamente divertente.

“Abbiamo deciso di registrare la performance dal vivo una vola al mese. La dinamica è differente,” spiega Dullroy. “Diventa incredibilmente divertente. In origine doveva essere informazione, il che non è’t necessariamente divertente.”

Per celebrare il quinto anniversario del podcast, il team ha affittato il palco di un comedy club a Berlino. Con birra fatta in casa e una platea internazionale, il quartetto (composto da un australiano, un britannico, un americano e un tedesco) si è concentrato sui problemi locali, analizzando il nuovo governo in arrivo e i suoi piani per i trasporti pubblici.

Evidenziando il differente approccio richiesto da una performance dal vivo, i quattro hanno anche debuttato qualche nuovo jingle creato per l’occasione per intervallare gli interventi. “Ho speso 99 centesimi per un’applicazione I’La posso controllare direttamente da qui,” sostiene Daniel Stern

I jingle funzionarono perfettamente durante la serata e il podcast dal vivo finì per essere un grande successo con il pubblico. Uno dei presenti ha persino dichiarato di aver partecipato ad un’esperienza completamente diversa da quelle normalmente registrate e montate dai quattro.

“Normalmente sono da solo in camera mia, senza pantaloni,” ha annunciato al pubblico

A proposito dell'autore

Marc Young

With a background in journalism, Marc is an editor for Shure covering anything and everything that has to do with sound. He tries to compensate for his mediocre guitar-playing skills with his writing. He is based in Berlin, one of the best cities in Europe for music.

Altri articoli di questo autore

Potrebbe anche interesasrti