Drum Mastery 2011

Siamo onesti, i batteristi non sempre ricevono la gloria che meriterebbero. Ma dove sarebbero le più importanti band senza qualcuno a dare il ritmo? Per questo Shure nel 2011 ha puntato i riflettori sui migliori batteristi. L’idea era di riunire i migliori del continente per una drum battle a Reykjavik, in Iceland. Il vincitore ha ricevuto un buono dal valore di €5,000 per acquistare strumentazione Shure e un set di piatti Paiste.

Ai concorrenti è stato chiesto di mostrare i loro talento caricando un video di loro che suonavano insieme su una traccia data. Durante la prima fase, Shure ha sponsorizzato una serie di vide workshop online per aiutare tutti a portare la propria batteria al livello successivo. Dopo che la nostra comunità online ha votato 314 candidature provenienti da 24 paesi, una giuria ha selezionato cinque finalisti.

Shure ha quindi spostato batteristi dall'Austria, dalla Bulgaria, dall'Italia, dalla Spagna e dalla Gran Bretagna in Islanda per competere per il primo premio. Ma prima dell'epica battaglia con le batterie, i cinque partecipanti sono stati preparati per una masterclass con il batterista britannico Darren Ashford. Hanno anche imparato le migliori tecniche microfoniche da un ingegnere del suono Shure.

I finalisti sono poi saliti sul palco di un club nella capitale islandese Reykjavik e hanno iniziato a punire i loro drum kit sotto gli occhi di un pubblico attonito. Alla fine,l'italiano Antonio De Marianis ha conquistato la folla, che ha deciso vincitore per applausi. Ha portato a casa un buono di € 5.000 per l'acquisto di attrezzatura Shure e un set di piatti di Paiste.

"Siamo cinque batteristi con stili completamente diversi e questo è ciò che ha reso il concorso così interessante ed emozionante", ha detto De Marianis. "Non mi sarei mai aspettato di vincere e ne sono rimasto completamente sorpreso. È stata un'esperienza unica che non dimenticherò mai."

The Drum Mastery contest vive ancora online in questa serie di video workshop, che trovate qui. continuano ancora ad ispirare batteristi di tutto il mondo nel percorso verso la gloria.

Contenuti correlati