Come trovare il giusto microfono?

Applicazione, ambiente e suono. Questo articolo mostra come utilizzare questi criteri per trovare il microfono migliore per te.

1.) Applicazione: Per cosa lo vuoi usare

L'applicazione è il primo criterio importante per scegliere un microfono adatto. Stai parlando, cantando o suonando uno strumento? I microfoni dinamici sono generalmente preferiti per voci forti, chitarre amplificate o batteria. I microfoni a condensatore forniscono un suono più naturale e dettagliato e sono quindi la scelta migliore per strumenti acustici come chitarre, ottoni e overhead con batteria o voci delicate.

Soprattutto negli studi, si desidera una riproduzione del suono più naturale, il che rende i condensatori più adatti alle applicazioni di registrazione. Se un microfono a condensatore è la tua prima scelta, ricorda che il tuo mixer deve essere in grado di fornire l'alimentazione phantom al microfono o devi acquistare un microfono a condensatore che utilizza le batterie per alimentare l'elemento del condensatore.

2.) In quale ambiente vuoi utilizzare il microfono?

Il microfono sarà utilizzato sul palcoscenico, in una sala conferenze o in uno studio di registrazione? L'ambiente di utilizzo influenza la direzionalità di un microfono. I microfoni omnidirezionali forniscono la riproduzione del suono più naturale. Tuttavia, sono i più sensibili al feedback. Sono i più adatti per registrazioni o presentazioni in cui vengono utilizzati piccoli PA.

Su stadi con PA ad alto volume e sistemi di monitoraggio, non troverete microfoni omnidirezionali ma cardioidi o supercardioidi. Poichp catturano il suono dalla parte anteriore e si isolano da quello fuori asse indesiderato e del rumore ambientale, questi microfoni unidirezionali riducono al minimo il feedback.

3.) suono del Microfono: Preferisci un suono naturale o un suono ottimizzato per una specifica applicazione?

A seconda dell'uso del microfono e dell'ambiente in cui è utilizzato, una risposta in frequenza piatta o su misura può essere la scelta migliore. Un microfono con una risposta in frequenza personalizzata (ad esempio PGA58, SM58, Beta 58A) taglia il mix senza la necessità di regolare il mixer.

Se si desidera riprodurre una sorgente sonora senza cambiare o colorare, una risposta in frequenza piatta (ad esempio PGA81, KSM137) è la scelta migliore. Negli studi si trovano principalmente microfoni con una risposta in frequenza piatta.

Privaci: Trova il microfono per te