Shure Artist: Jim Riley

Jim Riley e la sua microfonazione live:

"La scelta dei dispositivi è molto importante per me. Il giusto microfono può aiutarti a trasmettere al pubblico ciò che stai creando sul palco. Con i Rascal Flatts utilizzo una batteria molto complessa e quindi sono praticamente costretto ad impiegare un array piuttosto largo per catturare le mie performance.

Lavoro a stretto contatto con i nostri tecnici Jon Garber e Stewart Delk per selezionare il microfono corretto per ogni applicazione. Utiliziamo spesso due microfoni per la cassa: un Beta 52 e un Beta 91 che già sigolarmente sono due ottime capsule, ma se utilizzati in tandem coprono a vicenda le mancanze dell'altro. Per il rullante impieghiamo una configurazione semplice, con un SM7 a coprire la superfice superiore e un SM57 per la parte inferiore. Il primo, in particolare, è stato scelto per la sua incredibile abilità di recepire tutto lo spettro di frequenze con gran chiarezza. SM57 non può mancare e lo utilizziamo anche per il secondo rullante.

I tom superiori sono microfonati dai Beta 98, lo standard nella microfonazione dal vivo o in studio della batteria. Il timpano è invece affidato al KSM27, come suggerito da Ryan Smith; sicramente un ottimo consiglio!

Non c'è un singolo evento in cui non ci facciano i complimenti per il suono e l'impatto del nostro timpano. Hi-hat e ride sono affidati ai KSM109, perfetti per mantenere la chiarezza e precisione dei piatti. Adoro quel modello di microfono, lo usiamo anche per il gong che sovrasta il drum kit insieme ad un microfono stereofonico VP88 come overhead globale.

Ci sono altri due microfoni che utilizzo spesso sul palco: il Beta 56 è stato scelto per la mia voce grazie alla sua grande abilità di respingere le sorgenti non richieste nel mix, in questo caso l'intera batteria. SM58 viene utilizzato come talk back per comunicare con la band, i tecnici e il regista video.

Comunicare con tutti gli altri membri della band è vitale nel caso ci siano problemi oppure sia necessario fare qualche modifica al volo. Uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo! Da batterista non possono ovviamente mancare un paio di in-ear monitor e la mia scelta non poteva che ricadere su SCL5, di gran lunga le mie preferite..

I microfoni Shure sono i migliori al mondo per un semplice motivo: ti permettono di suonare esattamete come vuoi!

I prodotti Shure utilizzati da Kenny Aronoff

Jim Riley online