Microfoni: Caratteristica polare / Direzionalità

2.) Caratteristica polare / Direzionalità

La caratteristica polare, o schema polare, descrive la sensibilità di un microfono relativa all’angolo di arrivo del suono. In altre parole, descrive come il microfono “senta” suoni provenienti da diverse direzioni. Le diverse caratteristiche polari più comuni sono: Omnidirezionale, Cardioide e Supercardioide.




Microphone Cardioid Pattern



Cardioide

Un microfono con caratteristica polare cardioide ha la sensibilità più elevata direttamente in asse davanti alla capsula e la sensibilità minima a 180° fuori asse, dietro alla capsula. Questa caratteristica polare lo isola da fonti sonore indesiderate ed offre una maggiore immunità all’innesco dell’effetto Larsen rispetto ai microfoni omnidirezionali. Questa qualità rende un microfono cardioide particolarmente adatto all’utilizzo sui palchi con elevate pressioni sonore.




Microphone Supercardioid Pattern



Supercardioide

I microfoni con la caratteristica polare supercardioide offrono un’apertura di ripresa in asse più ristretta rispetto a quelli con la caratteristica cardioide e offrono una reiezione superiore del suono ambientale. Ma sono caratterizzati anche da un lobo di sensibilità a 180° rispetto all’asse. Quindi è importante posizionare i monitor sul palco tenendo conto di questo fatto. I microfoni con ripresa supercardioide sono più adatti alla ripresa di sorgenti individuali in ambienti rumorosi. Sono i più resistenti ai problemi di feedback.

 




Microphone Omniderectional Pattern



Omnidirezionale

Il microfono omnidirezionale ha una sensibilità che non varia a seconda dell’angolo dal quale proviene il suono. Perciò, il microfono non deve essere puntato in una direzione specifica. Questo è utile, soprattutto nel caso dei microfoni lavalier. Uno svantaggio è che il microfono omnidirezionale non può essere puntato per evitare la ripresa delle sorgenti indesiderate come, per esempio, gli altoparlanti dell’impianto audio - fatto che può provocare problemi di feedback.




Microphone polar pattern figure of eight



Figura 8 (bidirezionale)

Un microfono con caratteristica polare a figura di 8 riprende sorgenti sonore dalle parte anteriore e posteriore della capsula, ma non dalle parti laterali (a 90° fuori asse). I microfoni con questa caratteristica polare sono tipicamente microfoni a nastro o microfoni a condensatore con diaframma largo.




INFO: Effetto della Prossimità

Ogni microfono direzionale (ad es. cardioide, supercardioide) esibisce un cosiddetto effetto di prossimità. Quando un microfono di questo tipo si avvicina alla sorgente sonora c’è un incremento nella risposta alle basse frequenze e, conseguentemente, un suono più caldo. I cantanti professionisti spesso lavorano con questo effetto. Lo si può sperimentare avvicinando il microfono alla bocca mentre si canta ed ascoltando il cambiamento del suono.

 


<< Articolo Precedente
Microfoni: Tipi di Trasduttore
  Articolo Successivo >>
Microfoni: Risposta in Frequenza

 

Microfoni Con Caratteristica Polare Cardioide

PGA58
PGA27
Beta 87C

Microfoni Con Caratteristica Polare Supercardioide

Beta 58A
super_55_1_cols
Super 55
Beta 52A

Microfoni Con Caratteristica Polare Omnidirezionale

Beta 53
KSM141 Instrument Microphone
KSM141
KSM44

Microfoni Con Caratteristica Polare Bidirezionale

KSM44
KSM313/NE
KSM353/ED

Simboli per Caratteristica Polare

Simbolo Caratteristica Polare

 Cardioide

 Supercardioide

 Figura di Otto

 Omnidirezionale

 Semicardioide

 Ipercardioide