Home Recording e Podcasting

Esistono tante leggende e storie su come sia avvenuta la prima registrazione audio. Tuttavia, Thomas Edison è riconosciuto come il pioniere in questo campo: il 6 dicembre 1877 recitava la prima strofa della filastrocca “Mary had a little lamb” sul suo fonografo che usava la carta stagnola.

Da allora, molti formati diversi sono stati creati per registrare e riprodurre l’audio come, ad esempio, il grammofono, la cassetta, il DAT, il MiniDisc ecc. Più recentemente, la registrazione digitale su disco rigido è diventata lo standard.

Segnali Analogici

Per ogni tipo di archiviazione, il segnale audio deve essere convertito in un segnale elettrico. Il segnale elettrico dell’audio rappresenta le onde sonore. Con un segnale analogico, una tensione continua viene trasmessa. Questo segnale elettrico può essere facilmente modulato e inciso su un disco di grammofono o memorizzato su un nastro magnetico. Una qualità fisica del mezzo, come l’intensità del campo magnetico o il percorso del solco sul disco, è direttamente corrispondente, o analoga, alle proprietà fisiche del suono originale.

Segnali Digitali

Registrare in digitale significa convertire un segnale analogico in un segnale digitale. Le caratteristiche più importanti di un segnale digitale sono la frequenza di campionamento e la quantizzazione (detta anche risoluzione o profondità di bit). In generale, la conversione da analogico a digitale consiste nell’effettuare misure periodiche, o campioni, del livello del segnale audio e tradurre queste misurazioni in una stringa di 0 e di 1. Espresso in modo grafico, questo processo si può descrivere come il trasferimento di un’onda sinusoidale in un’onda “a scaletta” (vedere il grafico sotto).

Frequenza di Campionamento

La frequenza di campionamento descrive quante volte al secondo viene rilevato il livello del segnale analogico. Più alta è la frequenza di campionamento, più alta può essere la massima risposta in frequenza possibile. Una frequenza di campionamento di 44,1 kHz (in cui il segnale analogico viene campionato 44.100 volte al secondo) può rilevare frequenze audio fino a 22.050 Hz, la qualità di un CD. Delle frequenze di campionamento più basse consentono una qualità audio ridotta (spesso chiamata “speech quality” - “qualità sufficiente per il parlato”) ma offrono la possibilità di produrre file audio meno pesanti e velocità di scaricamento più elevate.

Delle frequenze di campionamento più elevate si trovano spesso in uso nelle apparecchiature di registrazione professionali, anche se il dibattito sulla veridicità del fatto che le frequenze di campionamento molto più alte di 44,1 kHz si traducano effettivamente in miglioramenti udibili nella qualità audio è ancora aperto.

Quantizzazione

La quantizzazione descrive il numero di bit digitali che vengono usati per rappresentare ogni campione del livello del segnale audio. L’utilizzo di un numero superiore di bit permette una rappresentazione più accurata con una gamma dinamica più estesa, meno rumore e, conseguentemente, una qualità di registrazione superiore.

Per esempio, un campione da 8 bit consente di rappresentare il segnale audio con una scala di misura divisa in 256 step discreti; se il livello reale del segnale si trova in un punto tra uno step e il prossimo, il livello viene “arrotondato” allo step più vicino e la rappresentazione non è accurata. Un campione da 16 bit (come si usa sui CD audio) permette una risoluzione di 65.536 step discreti, sufficienti per ricreare una rappresentazione del segnale molto precisa.

L’uso di quantizzazioni più elevate (es. 24 bit, che permette di usare una scala di misure composta di 16 milioni di step, o anche 32 bit, che offre 4.295.967.296 step) comporta la creazione di file audio molto più pesanti che, conseguentemente, richiedono tempi più lunghi di scaricamento, e molta più potenza di elaborazione e memoria per l’editing. Il segnale digitale che risulta dal campionamento può essere archiviato su diversi media, come CD, DAT o direttamente ad un disco rigido.


    Articolo Successivo >>
Home Recording: Collegamenti

 

Attrezzature per le registrazioni con il vostro PC o Mac

SM57 Instrument Mic and X2u XLR-to-USB Signal Adapter
SM57+X2u
SM58 Vocal Mic and X2u XLR-to-USB Signal Adapter
SM58+X2u
X2u XLR-to-USB Signal Adapter
X2U

Microfoni Shure USB

PG27USB USB Microphone for PC Home Recording
PG27USB
PG42USB Condenser USB Microphone for PC and Home Recording
PG42USB

Hai Bisogno di Cuffie per il Monitoraggio?

SRH240A Headphones
SRH240A
SRH440 Headphones
SRH440
SRH840 Headphones
SRH840