Shure annuncia la nuova versione del Software Workbench

Shure mostra in anteprima l’ultima versione 6.12. del suo Software di Controllo per sistemi wireless Workbench®

Aprile 18, 2016

In occasione del NAB Show 2016 di Las Vegas, Shure mostra in anteprima l’ultima versione 6.12. del suo Software di Controllo per sistemi wireless Workbench® . La nuova versione è stata progettata per mettere nelle mani dei consumatori la massima potenza e fruibilità, grazie all’implementazione di molte nuove caratteristiche progettate per gestire e monitorare in ogni momento le performance dei sistemi wireless, dalla fase preparatoria di pianificazione all’analisi dei risultati al termine dell’utilizzo.

Fra le diverse caratteristiche introdotte nella nuova versione, vi è la funzione logging, progettata per fornire informazioni sullo stato del canale per tutto il tempo di utilizzo; i parametri controllabili grazie alla nuova funzione sono il livello RF, lo stato dell’antenna, il livello Audio, le interferenze, lo ShowLink e il livello della batteria. La capacità di memoria ottimizzata e la possibilità di registrare i dati di tutti i canali del network per un lasso di tempo indefinito, permette inoltre agli utenti di gestire attentamente il funzionamento dei sistemi wireless e di risolvere qualsiasi problema insorga durante la performance. Wireless Workbench garantisce un controllo assoluto su tutte le informazioni mostrate, e permette una totale personalizzazione di quali visualizzare, per soddisfare al meglio le diverse esigenze dell’utente.

La versione 6.12 include inoltre un nuovo set per migliorare la coordinazione di frequenza, progettato per offrire maggiore flessibilità e potenza a chi deve coordinare un elevato numero di canali:

  • Scan Peak Management per processare e classificare i picchi all’interno dei dati registrati in modo più accurato;
  • Ignore IMDs per ignorare manualmente l’intermodulazione (o IMD), distanziando i parametri associati a un set di frequenze determinato, permettendo così di aumentare il numero delle frequenze calcolate;
  • Customizable Coordination Order, semplice sistema Drag & Drop per selezionare e gestire l’ordine delle frequenze all’interno del Coordination Workspace.

 La nuova versione 6.12 supporta la connessione con device da remoto, connettendosi a dispositivi al di fuori del network locale, potenziandone significativamente la flessibilità e il controllo. La nuova funzione rende Workbench la soluzione ideale per ambienti dove i device sono gestiti da sottoreti separate, come VLAN, uffici in edifici a più piani e parchi suddivi in più ambienti. 

“Wireless Workbench è sempre stato orientato ad aiutare il controllo dei sistemi wireless” ha commentato Ron Hautzinger, Product Manager Pro & Retail a Shure Europe. “Le nuove caratteristiche del Wireless Workbench 6.12 offrono un controllo addizionale indispensabile per lavorare nei complicati ambienti RF odierni. Aggiungendo la funzione logging, una migliorata coordinazione delle frequenze e il controllo da remoto dei device nelle sottoreti, la versione 6.12 è la migliore versione che abbiamo mai realizzato.”

 Wireless Workbench Versione 6.12 sarà disponibile per il download questa estate al seguente link: http://www.shure.eu/support_download/downloads/software-drivers.

 

Prodotti Correlati

ULX-D Sistema Radiomicrofonico Digitale
Axient Wireless Management System
Axient Wireless
QLX-D Wireless System
QLX-D