Headset Interpreter IH6500

In occasione di InfoComm2016 Shure presenta un nuovo rivoluzionario Headset studiato per gli interpreti.

Giugno 08, 2016

In occasione di InfoComm 2016, Shure ha presentato il nuovo Headset Interpreter IH6500. Progettato specificatamente per gli interpreti professionisti che preferiscono un headset integrato, il nuovo IH6500 offre un’eccellente intellegibilità del parlato, una vestibilità confortevole e la possibilità di sfruttare una connettività multipla per utilizzare il prodotto per meeting e conferenze multi lingue. L'auricolare dual-sided ha cuscinetti auricolari rimovibili, che ne agevolano la pulizia, e dispone di un flessibile archetto microfonico goosneck che ruota di 270°. Il nuovo modello IH6500 è compatibile con i set per interpretazione Shure della serie DCS 6000, incluso IS 6132.

“Il confort è essenziale per chi lavora come interprete e questo pensiero ci ha guidati nel progettare il nuovo IH6500”, ha affermato Chris Lyons, Senior Manager per i prodotti Conference a Shure. “ la leggerezza e la vestibilità confortevole e compatta garantiscono una maggiore flessibilità di movimento, permettendone un uso prolungato e offrendo una valida alternativa all’utilizzo di un microfono goosneck. Le cuffie sono state progettate per garantire la massima intellegibilità del parlato, e per una perfetta integrazione la IH6500 soddisfa anche i requisiti ISO. "

Durante lo svolgimento di meeting e conferenze, il nuovo IH6500 permette agli interpreti di muoversi o rimanere nella propria postazione, mantenendo inalterata la qualità e il livello audio. Il microfono cardioide è posizionato vicino alla bocca per ridurre la possibilità che vengano colte la voci vicine  e minimizzare il rumore di fondo. Le organizzazioni internazionali, nazionali e regionali di organi governativi e eventi temporanei ospitati all’interno di hotel e centri congressuali, possono utilizzare agevolmente IH6500, sia per eventi temporanei che per installazioni fisse. I cuscinetti auricolari rimovibili aiutano a mantenere un alto livello d’igiene, in quanto possono essere sostituti ad ogni nuovo utente. Gli interpreti possono indossare l’Headset IH6500 con il microfono sia nel lato destro che sinistro e grazie agli adattatori a 3.5 mm  TRSS e DIN inclusi possono utilizzare diverse unità interprete.

Il sistema Digital Conference Shure DCS 6000 integra la IH6500. Potente, scalabile e flessibile, la serie DCS 6000 permette di gestire anche i più grandi meeting con un controllo e un’affidabilità totali. Con le complementari opzioni hardware e software, DCS 6000 può conformarsi alle esigenze o protocolli specifici di qualsiasi gruppo o organizzazione, dai consigli comunali alle grandi multinazionali.

 

28 Aprile Sperlonga

DCS 6000 Sistema Digitale per Conferenze